Venerdì 12 maggio a Renate si parla di emocromatosi

pubblicato in: Tutti gli articoli | 0

Venerdì 12 maggio il gruppo Avis di Renate organizza una serata dedicata all’emocromatosi.

“Quando la quantità di ferro nel sangue è troppo elevata: Emocromatosi. Come conoscerla e curarla”. Questo il titolo dell’incontro che vedrà come relatore il dottor Giovanni Casella, responsabile dell’Unità Operativa di Gastroenterologia ed Epatologia dell’Ospedale di Desio.

L’emocromatosi è una malattia ereditaria determinata da difetti nei meccanismi di regolazione del metabolismo del ferro, che conducono al progressivo accumulo di ferro nell’organismo e, nel suo stadio più avanzato, allo sviluppo di gravi danni d’organo. La malattia dà segno di sé solo negli stati avanzati e i sintomi sono aspecifici. Il ferro svolge la sua azione tossica lentamente e in modo subdolo fino a provocare la comparsa di gravi danni quali cirrosi epatica (che può poi evolvere verso l’epatocarcinoma), diabete, impotenza nell’uomo, amenorrea nella donna e sterilità in entrambi, scompenso cardiaco e aritmie, artropatie e osteoporosi.

L’incontro, aperto a tutti, è in programma venerdì 12 Maggio 2017 alle ore 21:15, presso la Sala Video del Centro Culturale “A. Sassi” di Renate (Via Dante,10).