I nuovi Cavalieri avisini, moderni eroi della Repubblica

posted in: Tutti gli articoli | 0

E’ il tempo dei Cavalieri avisini. In questi giorni sono state comunicate le onorificenze che la Repubblica ha destinato per quest’anno ad alcuni dei suoi cittadini più meritori. Tra chi si è più speso per il sociale c’è spazio anche per alcuni donatori brianzoli.

Tra i nuovi Cavalieri al Merito dell’Ordine della Repubblica c’è Michele Milani, consigliere e tesoriere di Avis provinciale e presidente di Avis Barlassina. Milani ha speso gran parte dei suoi 71 anni di vita impegnato nel volontariato, moltissimo in Avis ma anche nella Fondazione Porro e nelle missioni indiane del Pime.

L’Avis Barlassina festeggia anche il cavalierato Giuseppe Prato, 85 anni, iscritto all’associazione da 51 anni, prima donatore e poi consigliere. Un’autentica colonna portante.

A Seregno il cavalierato va invece all’avisino Paolo Acquati, 55 anni, ma già un impegno sociale meritorio del titolo di Cavaliere. Per lui la cifra record di 206 donazioni di sangue e plasma.

A tutti i Cavalieri della Brianza i complimenti e il ringraziamento del presidente Gianluigi Molinari e di tutto il Consiglio per quanto fatto per il bene dei malati e dell’associazione.

Il tesoriere Michele Milani, neo Cavaliere