Per Avis Seregno una Giornata Mondiale all’insegna dello sport

posted in: Tutti gli articoli | 0

Evento “specialissimo” per Avis Seregno in occasione della Giornata Mondiale del Donatore di Sangue. «Lo sport nel sangue» è il nome dell’evento che, domenica 18 giugno, dalle 10:00 alle 12:30, riempirà il PalaSomaschini di via alla Porada di alcuni grandissimi della sport italiano. L’iniziativa intende unire sport, corretti stili di vita e donazione del sangue.

Grazie alla collaborazione del Comune di Seregno, al palazzetto dello sport andrà “in scena” «Allenarsi per il futuro», un format realizzato da Bosch e Randstad, due multinazionali che si sono messe al servizio della cultura sportiva coinvolgendo alcuni grandi campioni. Il progetto è attivo da tre anni e ha già incontrato 400 scuole e 80mila studenti in tutta Italia, l’unico progetto scuola-lavoro che può vantare il patrocinio del CONI.

Domenica centinaia di atleti e studenti seregnesi avranno l’opportunità di incontrare campioni del calibro di Riccardo Pittis (sette scudetti nel basket con Treviso e Milano), Rachele Sangiuliano (campionessa del mondo di pallavolo nel 2002) e Fabrizia D’Ottavio (argento olimpico e campionessa del mondo nella ginnastica ritmica). Dopo i racconti e le immagini dei loro trionfi sportivi, i campioni si metteranno a disposizione dei giovani per un allenamento speciale in una delle aree appositamente attrezzate del centro sportivo. Sarà un’occasione davvero unica per incontrare da vicino e confrontarsi con chi ha vissuto lo sport ai massimi livelli mondiali.

Rachele Sangiuliano (a sx) con il cavalier Roberto Tognacca e FEderica Gerardi