Chikungunya, è finita l’emergenza sangue nel Lazio

posted in: Tutti gli articoli | 0

A meno di 40 giorni dall’inizio, il Centro Nazionale Sangue ha dichiarato finita l’emergenza Chikungunya nella regione Lazio. Nella zona gestita dalla Asl Roma 2 riprende la donazione del sangue dopo lo stop imposto lo scorso 13 settembre.

Per tutto il territorio di Roma e per il comune di Latina permane la quarantena di cinque giorni per gli emocomponenti raccolti,  mentre nel comune di Anzio la donazione del sangue non è ancora ripresa. I casi accertati di infezione di Chikungunya sono circa 250 su tutto il territorio del Lazio.

Anche per questa emergenza ha operato ottimamente il Servizio Nazionale Sangue, che ha permesso che nel Lazio arrivasse il sangue proveniente dalle altre regioni italiane, Lombardia compresa. Lo sforzo congiunto delle Regioni e delle loro Strutture
per il coordinamento per le attività trasfusionali, dei professionisti e delle associazioni dei donatori ha garantito l’attività dei centri trasfusionali romani.

“Con queste nuove misure più leggere la fase di emergenza si può considerare conclusa”, ha dichiarato il direttore del Centro Nazionale sangue Giancarlo Maria Liumbruno.

fonte: http://www.centronazionalesangue.it/node/573