Avis Giussano riceve la benemerenza “Rosa d’Oro”

posted in: Tutti gli articoli | 0

Con qualche mese di anticipo iniziano nel migliore dei modi i festeggiamenti per il 65° anniversario di Avis Giussano. Domenica 7 ottobre il gruppo guidato dal presidente Emanuele Molteni è stato insignito della “Rosa d’Oro“, benemerenza ecclesiale che viene assegnata a persone o associazioni meritevoli della città.

La consegna da parte del parroco don Sergio Stefan è avvenuta nel corso della messa solenne della Festa della Beata Vergine del Santo rosario della Comunità pastorale San Paolo, officiata dal cardinale Angelo Scola, Arcivescovo emerito di Milano. La benemerenza “esprime gratitudine riconoscendo nell’impegno dei donatori il sacrificio che fa vivere”, si legge nella dedica.

“Questo importante riconoscimento corona e apre i festeggiamenti per il 65° anniversario che vivremo l’anno prossimo” ha detto il presidente Molteni nel corso della cerimonia “Come indicato nella Preghiera del Donatore, il donatore dona un po’ del suo sangue per aiutare le persone che ne hanno bisogno, un po’ come Gesù che ha donato il suo sangue per il mondo intero. Che l’esempio e la testimonianza dei nostri soci fondatori siano di esempio per i giovani e continuare questa opera di bene per sempre maggior generosità nell’interesse del prossimo”.

L’anniversario del 65° di fondazione dell’Avis di Giussano cadrà martedì 19 marzo 2019, e sarà celebrato con una grande festa nel mese di giugno.