Avis Lissone festeggia 75anni di presenza sul territorio

posted in: Tutti gli articoli | 0

Settantacinque anni di presenza sul territorio. È questo l’importante traguardo raggiunto da Avis Lissone ricordato domenica scorsa 10 ottobre. Una “festa” ridimensionata per le restrizioni ancora imposte dalla pandemia, ma l’anniversario non poteva, di certo, passare sotto silenzio. Di qui la giornata dedicata al ricordo della fondazione di Avis Lissone con la celebrazione della Santa Messa presieduta da don Giacomo nella Chiesa Prepositurale e il doveroso omaggio agli avisini scomparsi. «Questa è stata solo un’anticipazione – ha sottolineato il neopresidente Gianluca Brioschi – ci siamo ripromessi di organizzare una festa con tutti i soci, ma non solo, il prossimo giugno. Fino ad allora proporremo un’iniziativa al mese in una sorta di cammina di avvicinamento». Donatore da trenta anni in Avis, Gianluca Brioschi è uno dei nuovi presidenti delle Avis Provinciali Monza e Brianza eletti lo scorso giugno. E Avis Provinciale non poteva mancare domenica scorsa a Lissone, rappresentata da Andreina Fumagalli. Un week-end intenso quello di Avis Lissone iniziato con la presenza di un banchetto informativo alla Festa dell’Uva. «La presenza sul territorio è importante – ha aggiunto Brioschi – perché permette di farci conoscere e di far avvicinare nuovi donatori. Solo nello scorso week-end abbiamo registrato sedici nuovi iscritti».